IL PROGETTO DI MARTA: LA TORTA DEL SUO 6° COMPLEANNO

…che avrei dovuto pubblicare prima, ma avevo perso le foto e, quindi, rimedio ora.
Quando si avvicina il compleanno di uno dei miei figli, ora che sono grandi, chiedo sempre come vorrebbero la torta e, se ne sono in grado, cerco di soddisfare le loro richieste. L’anno scorso, ai primi di giugno, ho fatto questa domanda a Marta che compie gli anni il 24. Nel frattempo una mia amica, anche lei appassionata di dolci, che sapeva avrei dovuto preparare la torta per Marta, mi aveva comprato una candelina che raffigurava Minnie. L’ho fatta vedere a mia figlia e le è piaciuta.

Dopo qualche giorno, mi presenta un foglio dove aveva disegnato nei particolari come sarebbe dovuta essere la sua torta. Ecco cosa mi ha presentato (le scritte le ho aggiunte io):
???????????????????????????????

Come si può vedere, voleva una torta a tre piani, alla base dei primi due piani avrebbe dovuto esserci dell’erba con dei fiorellini, mentre alla base del terzo avrei dovuto mettere delle ciliegie, poi la candelina sull’ultimo piano e qualche farfalla che svolazzava qua e là.

Ci ho pensato un po’ su e poi ho deciso di decorare la torta con la panna, facendo solo i fiori e le farfalle in pasta di zucchero.
Chiaramente, lei ha controllato ogni fase del lavoro, per assicurarsi che corrispondesse al suo progetto, come aveva fatto l’anno precedente per la torta Barbie: devo dire che è rimasta soddisfatta del lavoro svolto e, anche per questa volta, sono stata promossa (anche se nella mia testa avrebbe dovuto essere diversa, diciamo che avrei potuto fare meglio…).

Eccola:

??????????????????????

Ed ecco la scheda:

piano
BASE           PdS
BAGNA           al limoncello
FARCITURA    crema al limone e cioccolato bianco

2° piano
BASE            PdS
BAGNA            sciroppo di acqua e zucchero
FARCITURA     crema pasticcera (di Renato)

DECORAZIONE panna e pdz

 

Non essendoci ricette nuove, vi rimando ai post precedenti: qui per il pdS (sostituendo l’aroma mandorle con buccia grattugiata di limone), qui per la crema al limone e cioccolato bianco per la crema pasticcera Renato.

Per l’ultimo piano ho comprato un pds confezionato, l’ho tagliato e avevo pensato di farcire pure questo, ma siccome poi la consistenza non mi è piaciuta per niente, alla fine ho solo “incollato” gli strati con un po’ di nutella.

Ecco qualche foto in corso d’opera:
???????????????????????????????

???????????????????????????????

???????????????????????????????

???????????????????????????????

???????????????????????????????

???????????????????????????????

???????????????????????????????

Anche in questa occasione, ho preparato un piccolo buffet:

???????????????????????????????

C’erano: i rustici con pasta da rosticceria siciliana (con prosciutto e con wurstel):

???????????????????????????????

le pizzette, preparate sempre con la pasta da rosticceria:

???????????????????????????????

l’immancabile focaccia della mamma:

???????????????????????????????

???????????????????????????????

una frittata arrotolata, farcita con maionese, lattuga, prosciutto e provola:

???????????????????????????????

una torta salata con fagiolini:

???????????????????????????????

un cestino di melone con bocconcini di melone e prosciutto crudo (ho ricavato delle palline dal melone e le ho avvolte con prosciutto crudo) e i sushi di mortadella:
???????????????????????????????

???????????????????????????????

una cheesecake salata con pomodorini e philadelphia (che a dire il vero non mi è piaciuta molto):

???????????????????????????????

dei gattò di patate monoporzione, farcite con una mousse al prosciutto (che avrebbe dovuto essere più soda, in quanto avrei dovuto usare il Philadelphia in panetti, ma ho trovato solo quello in vaschetta e ho dovuto arrangiarmi):
???????????????????????????????

???????????????????????????????

e, infine, non fotografati, dei tramezzini, con cipolline sott’olio e maionese e con funghi trifolati e maionese.

Mi sembra sia tutto. A presto,
Nata

TORTA SAETTA MCQUEEN

??????????????????????
Salve a tutti.
Oggi si ritorna al dolce con la torta che ho preparato per il 3° compleanno di mio figlio, Sebastiano, il 18 ottobre 2014.

??????????????????????

Quando Sebastiano ha cominciato a interessarsi alla televisione, il primo programma ad attirarlo è stato…Pippi Calzelunghe, c’era un canale dove lo trasmettevano in continuazione per intere mattinate e, siccome la cercava anche in altri orari, abbiamo dovuto registrarlo!!! Alla fine, non la potevo più vedere né sentire neanche nominare!!! Poi, crescendo, l’ha abbandonata e, tra tutti, si è appassionato a Cars, soprattutto a Saetta McQueen, per cui non potevo non fargli una torta con il suo soggetto preferito.

??????????????????????

Ecco la scheda della torta:

BASE                   PdS
BAGNA                al rum
FARCITURA         crema simil Rocher
STUCCATURA     panna
DECORAZIONE   pdz

E qui dove potete trovare le ricette: https://leduecucine.com/2014/11/07/torta-rosa-con-crema-chantilly-alle-mandorle/ per il pan di Spagna (sostituendo l’aroma mandorle con i semi di ½ bacca di vaniglia) e (https://leduecucine.com/2014/11/24/torta-winnie-the-pooh-per-sebastiano/) per la crema simil rocher.

??????????????????????

E ora vi lascio altre foto (ne ho fatte parecchie, non sapevo quali scegliere e le ho messe tutte).
Qui sotto Saetta in fase di lavorazione. Per modellarlo ho seguito dei tutorials visti sul web e un’immagine stampata su…un ombrello:

???????????????????????????????

??????????????????????

???????????????????????????????

???????????????????????????????

???????????????????????????????

Qui i cactus, le pietre e la sabbia del deserto (fatta con zucchero di canna):

??????????????????????

??????????????????????

??????????????????????

??????????????????????

??????????????????????

??????????????????????

Qui Saetta McQueen visto più da vicino:

??????????????????????

??????????????????????

??????????????????????

??????????????????????

E non poteva mancare la foto del festeggiato, contentissimo mentre soffia le candeline:

??????????????????????

E, per finire, la foto, ahimè sfocata, della fetta:

??????????????????????

Nel prossimo articolo vi farò vedere cos’altro ho preparato per la festicciola.

Ho preparato anche un’altra torta (anzi erano due, uguali, di cui una decorata con una cialda), molto semplice, per festeggiare il compleanno all’asilo.
Si trattava di una torta paradiso con gocce di cioccolato e farcita con uno strato di nutella.
La cialda, sempre a tema Cars, l’ho spalmata di nutella e poggiata sulla torta; il bordino e la pseudo decorazione sono fatti sempre con nutella.
Non ne è rimasta neanche una fettina!!!

??????????????????????

Ed eccolo qui, con la coroncina che le maestre preparano per il festeggiato/la festeggiata di turno:

??????????????????????

Per oggi è tutto. A presto,
Nata

TORTA PER IL NOSTRO 11° ANNIVERSARIO DI MATRIMONIO

???????????????????????????????
Salve a tutti!
Oggi un post breve per farvi vedere la semplicissima torta che ho preparato il 30 settembre del 2014 per il nostro 11° anniversario di matrimonio (le “nozze d’acciaio”).
Come ogni anno, ho preparato una cenetta per ricordare quello che è stato uno dei giorni più felici della mia vita (so che è una cosa banale da dire, ma è così).

Ecco la scheda:

BASE                   PdS
BAGNA                al rum
FARCITURA         crema mascarpone e nutella
STUCCATURA     panna
DECORAZIONE   pdz

Come al solito, le ricette le potete trovare negli articoli precedenti: https://leduecucine.com/2014/11/07/torta-rosa-con-crema-chantilly-alle-mandorle/ per il pan di Spagna (sostituendo l’aroma mandorle con buccia grattugiata di limone) e https://leduecucine.com/2015/01/14/torta-topolino/ per la crema mascarpone e nutella.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Oltre alla torta ho preparato (ho fotografato solo l’antipasto):

Antipasto:
“Roselline” di prosciutto crudo
Formaggio primosale
“Ventaglietti” di salame paesanella con olive nere

E poi:
agnello al forno con patate e involtini di vitello al forno con contorno di insalata verde (lattuga).

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Auguro a tutti una buona domenica, speriamo senza pioggia e vento come da me!
A presto,
Nata

UN COMPLEANNO…TRE TORTE

Pubblicazione1

Buongiorno a tutti!
Oggi da noi, dopo non so più quanti giorni di pioggia, finalmente c’è una magnifica giornata di sole, con un cielo di un azzurro intensissimo. Da un po’ di tempo sono diventata meteoropatica (si dice così???), quando mi sveglio e vedo pioggia o, peggio ancora, quel maledetto scirocco che ci sovrasta come una cappa, circondandoci di fitta nebbia umida che sembra volerti entrare in casa…beh, mi sento floscia pure io. Invece, quando, aprendo la finestra, vedo un cielo limpido, sereno e vedo spuntare i primi raggi di sole…mi si rallegra il cuore e mi viene voglia di fare mille cose.

Quindi stamattina, dopo aver accompagnato i bambini a scuola, ho spalancato tutte le finestre, arieggiato la casa e, mentre stendevo il bucato e spazzavo il terrazzino, mi sono goduta pienamente questo sole quasi primaverile. Le foto che vedete qui sopra le ho scattate da varie angolazioni di casa mia, così ne approfitto per mostrarvi qualche stralcio del mio paesino…

Andando all’argomento del post di oggi, si tratta, tanto per cambiare, di torte. Il titolo si riferisce al fatto che, quest’anno ho dovuto preparare, con piacere devo dire, ben tre torte per il 48° compleanno della mia dolce metà, il 26 agosto del 2014.
Procediamo con ordine.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Questa prima torta l’ho preparata per i festeggiamenti qui a casa, con la famiglia, farcendola con la sua crema preferita.
Ecco la scheda:

BASE                    biondina
BAGNA                 acqua e zucchero
FARCITURA          crema pasticcera alle nocciole
DECORAZIONE    panna e confetti e codette di cioccolato

Ecco dove potete trovare le ricette: https://leduecucine.com/2014/11/24/torta-winnie-the-pooh-per-sebastiano/ per la torta biondina e https://leduecucine.com/2014/11/17/torta-alle-nocciole/ per la crema pasticcera alle nocciole.
Inutile dire che era buonissima!

OLYMPUS DIGITAL CAMERAOLYMPUS DIGITAL CAMERA

Andiamo alla seconda torta che ho preparato per i colleghi d’ufficio (mio marito è impiegato nell’ufficio tecnico del Comune di un paese vicino). Anche questa volta, ho esaudito (ho cercato di farlo, perlomeno) una sua richiesta: una torta…scaramantica (sembra che ne abbiano bisogno…).
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Ecco la scheda:
BASE                    PdS
BAGNA                 al limoncello
FARCITURA          crema al limone e cioccolato bianco
STUCCATURA      panna
DECORAZIONE    pdz

Per le ricette, potete andare qui: https://leduecucine.com/2014/11/07/torta-rosa-con-crema-chantilly-alle-mandorle/ per il pan di Spagna (sostituendo l’aroma mandorle con buccia grattugiata di limone) e https://leduecucine.com/2015/01/28/torta-per-il-battesimo-di-francesco/ per la crema al limone e cioccolato bianco.
Mio marito mi ha detto che la torta è stata molto gradita!
Avendo anche poco tempo, ho pensato di decorare semplicemente la torta con vari oggetti portafortuna:
il quadrifoglio:
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
la coccinella:
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
il ferro di cavallo:
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
il numero 13:
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
e non poteva di certo mancare il cornetto:

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Infine, l’ultima torta: l’ho preparata per lo studio di architettura (non ve l’avevo detto, ma mio marito è architetto) che mio marito gestisce con altri 3 amici. Qui, mi ha dato carta bianca e ho preparato una semplicissima torta con base e farcitura uguali alla seconda torta, ma decorata con panna, che ho lievemente colorato di giallo, e una spolveratina di zucchero colorato (per chi volesse sapere come l’ho preparato, può leggerlo qui: https://leduecucine.com/2015/02/06/torta-per-la-prima-confessione-di-chiara/).

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Anche in questo caso, la torta ha avuto successo!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

In più, stavo quasi per dimenticarmene, un nostro caro amico ha organizzato un altro piccolo festeggiamento a sorpresa, al mare con altri amici con cui abitualmente ci ritroviamo nei caldi pomeriggi d’estate (la torta, comunque, l’hanno comprata in una pasticceria). Quindi, avrei dovuto intitolare l’articolo “un compleanno…quattro torte”.

Alla prossima,
Nata

TORTA PEPPA PIG

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Salve a tutti!
Questa torta non l’ho preparata per Carnevale ma, comunque (della serie “arrampichiamoci sugli specchi”), essendo la protagonista una porcellina, ha attinenza con il martedì grasso!!!
Scherzi a parte, questa torta l’ho preparata per il 4° compleanno della mia nipotina Roberta.
Essendo lei una patita di Peppa Pig, non potevo non prepararle una torta con questa (simpatica?) maialina che salta in una pozzanghera di fango.
Passiamo subito alla scheda:

BASE                    pdS
BAGNA                 latte zuccherato
FARCITURA          crema pasticcera alla nutella
STUCCATURA      panna
DECORAZIONE    pdz

Non metto le ricette che potete trovare nei post passati https://leduecucine.com/2014/11/07/torta-rosa-con-crema-chantilly-alle-mandorle/ per il pan di Spagna (sostituendo l’aroma mandorle con buccia grattugiata di limone) e https://leduecucine.com/2014/12/13/torta-barbie/ per la crema pasticcera alla nutella.

Eccomi al lavoro:

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Ed ecco qui i particolare della torta finita. Gli alberelli e le colline:

OLYMPUS DIGITAL CAMERAOLYMPUS DIGITAL CAMERA

Il sole che spunta dietro le nuvolette (nella foto non si vede bene, ma la pasta che copriva la torta era di un azzurro molto chiaro, per rappresentare il cielo):

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

E, infine la torta tagliata alla festa:

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Questa torta l’ho preparata per i bambini. Invece, per gli adulti, ho preparato una torta tiramisù, decorata con una cialda sempre di Peppa:

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
A presto,
Nata

TORTA NEMO

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Salve a tutti!
Da me oggi fa freddo e sui monti che circondano il mio paesino c’è la neve. Chissà che non si ripeta quanto accaduto il 31 dicembre scorso..vedremo…
Viste le temperature, mi voglio e vi voglio riscaldare con una torta che ci riporta all’estate, il sole, il mare… E’ la torta che ho preparato per il 1° compleanno del mio nipotino Francesco, il 7 agosto 2014, mi hanno dato carta bianca e ho deciso di preparare una torta con il simpatico pesciolino Nemo.

Vi dico subito che sono rimasta soddisfattissima del risultato, è venuta proprio come l’avevo immaginata. Questa volta non mi sono fatta prendere dall’ansia e, infatti, tutte le decorazioni le ho preparate in una mattinata, senza incontrare nessun problema. Beh, una critica me la faccio, però: avrei dovuto usare un vassoio diverso, questo è proprio bruttino…

Per quanto riguarda l’interno, ho usato ricette supercollaudate. Ho preferito fare una torta piccola (di 22 cm di diametro) sia per evitare possibili danni durante il trasporto (fino a Messina) sia perchè, a mio parere, l’avrei potuta decorare meglio e ho preparato anche un’altra torta del tutto uguale, chiaramente non decorata, se la prima non avesse dovuto essere sufficiente.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Passiamo dunque alla scheda:

BASE                  pan di Spagna di 22 cm di diametro
BAGNA               sciroppo di acqua e zucchero
FARCITURA        crema limone e cioccolato bianco
STUCCATURA     panna
DECORAZIONE   pdz

Non metto le ricette che potete trovare nei post passati https://leduecucine.com/2014/11/07/torta-rosa-con-crema-chantilly-alle-mandorle/ per il pan di Spagna (sostituendo l’aroma mandorle con buccia grattugiata di limone) e https://leduecucine.com/2015/01/28/torta-per-il-battesimo-di-francesco/ per la crema al limone e cioccolato bianco.

Per quanto riguarda le decorazione, lascio parlare le immagini. Qui la torta ricoperta con la pasta di zucchero (dietro si vede il pesciolino di gomma da cui ho preso spunto per modellare Nemo):

OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Il topper: Nemo tra  coralli, spugne, conchiglie, alghe, stelle marine e sassolini. Per la sabbia ho usato…biscotti sbriciolati (volevo usare lo zucchero di canna, ma l’avevo finito! Comunque, l’effetto sabbia è riuscito ugualmente!). La scritta invece, come anche le bollicine d’acqua, è fatta con la glassa:

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Ecco qui Dori, il pesciolino smemorato che ha aiutato il padre di Nemo a ritrovarlo (è modellata con la tecnica 2D):

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Dalla sabbia spunta un polpetto:

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Qui, altri coralli, spugne, alghe, stelle marine:

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Ecco la spugna…numero 1 e non è carino il granchietto nascosto sotto l’alga?

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

E, per finire, gustatevi una bella fetta…

OLYMPUS DIGITAL CAMERA   OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Perdonatemi, mi sono dilungata troppo… A presto,

Nata

 

TORTA PER IL BATTESIMO DI FRANCESCO

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Salve a tutti!
Siamo arrivati ad una torta che mi ha soddisfatto tantissimo, quella preparata per il battesimo del mio adorato nipotino Francesco, il 25 maggio 2014.

Quando mia sorella e mio cognato mi hanno fatto chiesto: “Te la sentiresti di preparare la torta per il battesimo di Francesco?”, sono stata felicissima ed entusiasta di lanciarmi in questa nuova avventura. Certo, “avventura” perché è vero che preparo sempre le torte per i compleanni, ma è anche vero che il Battesimo è un evento “importante”, al quale avrebbero preso parte anche parenti e amici che non hanno mai assaggiato una mia torta e non avevo nessuna certezza che sarebbe andato tutto liscio…
Comunque, non ci ho pensato su più di tanto e mi sono lanciata: ho fatto un po’ di ricerche, ho scelto i soggetti che mi piacevano di più (e che, dettaglio da non sottovalutare, pensavo sarei stata in grado di realizzare) e alla fine, insieme a mia sorella, abbiamo scelto basi e farciture e fatto il progetto della torta: due piani decorati con pochi oggetti infantili, un paio di scarpette, un trenino, un biberon e un ciuccio.

E poi sono cominciati i dubbi: se la base non viene abbastanza morbida e la crema abbastanza gustosa? Se non riesco a realizzare i soggetti che avevamo scelto per decorare la torta? Se la torta crolla, visto che è la prima volta che faccio una torta a piani? E poi la torta doveva percorrere circa 40 Km per arrivare a destinazione, l’avrei montata lì, ma i vari pezzi sarebbero arrivati tutti interi? Insomma, come mi accade sempre quando sono impegnata in qualcosa cui tengo molto, me lo sognavo pure la notte!!!

Per fortuna, tutto è andato benissimo: ho comprato tutto l’occorrente e, una settimana prima (dato che i soggetti in pasta di zucchero avrebbero dovuto essere ben asciutti), mi sono messa al lavoro. Ho iniziato dalle scarpine e… quasi subito avrei voluto rinunciare, perché proprio non volevano venire come dicevo io!!! Allora, ho fatto una pausa, mi sono rilassata, ho svuotato la mente e, con estrema calma, ho ricominciato a lavorare: i soggetti sono venuti fuori dalle mie mani come per magia, in modo del tutto naturale (li ho fatti in due giorni). Ci sono delle imperfezioni, ma sono venuti sicuramente meglio di quanto mi aspettassi!!!

Anche per il trasporto è andato tutto liscio e la torta è stata un successo, mi hanno fatto tutti i complimenti prima per l’estetica e poi, cosa più importante per me, per il gusto: figuratevi che non sono riuscita neanche a fare una foto dell’interno perché è finita in un attimo.

Eccola montata e sistemata nel frigo:

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Come si vede dalla foto, si tratta di una torta a due piani per i quali ho usato basi diverse (ma di consistenza simile) e farciture diverse, anche se penso sarebbe stato meglio fare due torte uguali.
E ora passiamo alla scheda:

1° piano
BASE                   molly cake da 30 cm di diametro
BAGNA                succo di macerazione delle fragole
FARCITURA         crema pasticcera (Renato) + fragole

2° piano
BASE                   sponge cake da 20 cm di diametro
BAGNA                al limoncello
FARCITURA         crema limone e cioccolato bianco

STUCCATURA     panna
DECORAZIONE   pdz

La ricetta della Molly cake la potete trovare nella “torta Violetta” (https://leduecucine.com/2015/01/23/torta-violetta/).
Per quanto riguarda invece la sponge cake, l’ho voluta provare anche perché ho letto che è una base abbastanza sostenuta e, quindi, adatta per torte decorate: comunque per me è un po’ troppo “pesante” e penso che non la userò spesso, perlomeno per questo tipo di torte. Ma sicuramente è una torta molto buona: anzi la voglio provare nella versione Victoria sandwich, con marmellata di fragole e panna. Ecco la ricetta:

200 g di burro morbido
200 g di zucchero
4 uova
200 g di farina 00
4 cucchiai di latte
½ bustina di lievito per dolci
scorza di limone grattugiata

Lasciare il burro fuori dal frigo fino a quando diventa molto morbido. Mescolarlo con lo zucchero e la scorza di limone, montando il tutto con le fruste elettriche. A questo punto, aggiungere le uova, una alla volta, amalgamando bene. Infine, unire, a cucchiaiate, la farina mescolata con il lievito, alternandola al latte. Versare l’impasto nello stampo rivestito con carta forno (io uso gli stampi a cerchio apribile, rivesto il fondo con la carta e imburro i lati) e cuocere in forno per circa 40 minuti (regolarsi in base al proprio forno).

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Per quanto riguarda le farciture, per il primo piano ho usato una crema pasticcera mescolata a fragole. Di ricette di creme pasticcere ne ho provate veramente tante, ma questa del grande Renato Ardovino l’ho trovata veramente ottima, sia come gusto che come consistenza: infatti, l’ho rifatta molte altre volte. C’è solo qualche modifica rispetto all’originale e cioè ho usato 8 tuorli invece di 12 e usato solo amido di mais (mentre nella ricetta originale è metà di mais e metà di riso).

800 g di latte
200 g di panna
8 tuorli
300 g di zucchero
200 g di amido
mezza bacca di vaniglia
buccia di limone grattugiata
una noce di burro

Riscaldare il latte con la panna, la buccia di limone e la vaniglia. Montare i tuorli con lo zucchero e amalgamarvi l’amido setacciato. Versare tutto nel latte e, mescolando in continuazione, portare ad ebollizione e fare addensare.
Travasare la crema in un contenitore, aggiungere una noce di burro che serve a renderla più cremosa e stabile e farla raffreddare in un bagnomaria ghiacciato, coperta da pellicola per alimenti.
Volendo, una volta raffreddata, si può aggiungere qualche cucchiaio di panna montata per “alleggerirla”.

Il secondo piano, invece l’ho farcito invece con una crema al limone e cioccolato bianco che trovo divina per chi ama le creme al limone: il gusto del limone viene esaltato, l’agro viene bilanciato dal cioccolato bianco e l’aggiunta della panna la rende morbida e leggera. Insomma una crema molto fresca ed “estiva”.

100 g di burro
225 g di zucchero
3 uova e 1 tuorlo
150 ml di succo di limone
la scorza grattugiata di 3 limoni
100-150 g di cioccolato bianco
400 ml di panna montata

Sciogliere il burro a bagnomaria.
Mescolare lo zucchero con uova, tuorlo, succo e scorza di limone. Versare il tutto nel burro fuso e far cuocere a bagnomaria, mescolando sempre, fino a quando il composto velerà il cucchiaio (occorreranno circa 15 minuti): quando la crema sarà ispessita e liscia, è pronta.
Fuori dal fuoco, unire il cioccolato spezzettato e farlo sciogliere completamente. Fare raffreddare, mescolando di tanto in tanto.
Infine, incorporare la panna montata, con movimenti dal basso verso l’alto, per non smontare il composto.

Per quanto riguarda infine il montaggio delle torte, entrambe le ho appoggiate su basi di polistirolo perché venissero abbastanza alte. Dopo molte ricerche su come preparare torte a piani, ho seguito lo schema sotto riportato:
• vassoio
• polistirolo 30 cm
• vassoio sottotorta 28 cm
• torta 30 cm con pioli
• vassoio sottotorta 20 cm
• polistirolo 20 cm
• vassoio sottotorta 20 cm
• torta 20 cm

Ecco qui sotto delle “prove tecniche”:

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

E le foto dei soggetti. Le scarpine:

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

il trenino:

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

il biberon e il ciuccio:

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

e infine il fiocco:

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Bene, penso di avervi detto tutto. A presto,
Nata

TORTA “VIOLETTA”

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Salve a tutti!
Oggi cambiamo argomento e torniamo alla mia amata pasticceria.
Ecco un’altra torta di compleanno, questa volta per gli 8 anni (29-11-2013) di Chiara, fan sfegatata di Violetta.
La torta mi è piaciuta molto, unica pecca la pasta di zucchero che quella volta avevo deciso di comprare on-line e di cui mi sono pentita amaramente perché era troppo appiccicosa, non facile da modellare e non si è asciugata bene, per cui alcune parti hanno un po’ ceduto. Comunque, mia figlia è rimasta molto contenta e questa è per me la cosa più importante.

Ecco la scheda:

BASE                     Molly cake
BAGNA                  sciroppo alla vaniglia
FARCITURA           crema bianca senza uova
STUCCATURA       panna
DECORAZIONE     pdz, glassa reale e pennarelli alimentari

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

E passiamo subito alle ricette.

La Molly cake è una base più corposa e meno asciutta del pdS, adatta per torte decorate. È anche molto buona. Da quando l’ho scoperta, l’ho utilizzata molte altre volte e non mi ha mai delusa. Qui vi do la dose che io uso per una tortiera di 24 cm di diametro, anche perché non ricordo (non avendolo scritto) le dimensioni della tortiera che ho usato allora e, quindi, neanche le relative dosi.

Molly cake (pdS alla panna):
250 g di farina 00 (io uso, come al solito la miscela per torte Barilla)
250 g di zucchero
250 g di panna da montare
3 uova
½ bustina di lievito
1 bustina di vanillina o altro aroma a piacere
Montare le uova con lo zucchero e l’aroma scelto finchè diventano bianche e spumose, occorreranno almeno 10 minuti. Incorporare, poco per volta sempre utilizzando le fruste, la farina setacciata con il lievito. Infine, montare la panna e aggiungerla al composto con un movimento dall’alto verso il basso, usando un cucchiaio. Versare l’impasto nello stampo rivestito con carta forno (io uso gli stampi a cerchio apribile, rivesto il fondo con la carta e imburro i lati). Cuocere in forno preriscaldato a 180°C per circa 45-50 minuti (regolarsi in base al proprio forno).

Crema bianca senza uova:
1 l di latte
340 g di zucchero
100 g di farina 00
100 g di amido
150 g di burro fatto ammorbidire a temperatura ambiente
scorza di limone
Riscaldare il latte con la scorza di limone. Mescolare farina, zucchero e amido con un po’ di latte caldo fino a ottenere una crema liscia e senza grumi. Versare pian piano il resto del latte, mettere su fuoco basso e, mescolando con una frusta, farla addensare fino al punto voluto. Versare quindi la crema in una ciotola abbastanza ampia e ricoprirla con pellicola trasparente (in questo modo non si formerà la fastidiosissima pellicina superficiale). Per farla raffreddare più rapidamente, mettere la ciotola in un altro recipiente contenente acqua e cubetti di ghiaccio.
Lavorare il burro con le fruste elettriche per renderlo cremoso, aggiungerlo alla crema e continuare a montare per 1 minuto.
È una crema buonissima, vellutata e dal gusto delicato.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA    OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Per quanto riguarda le decorazioni, il microfono, internamente è di carta. La pellicola, invece, è un cilindro di polistirolo e le immagini di Violetta sono state stampate, ritagliate su misura e incollate. Sulla pellicola ho poi messo le candeline, come si può vedere in una foto più avanti.
La scritta è fatta con glassa e i disegnini laterali li ho fatti con pennarelli alimentari.
Qua sotto, eccomi, mentre completo la decorazione:

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Vi lascio qualche altra foto. A presto.
Nata

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

TORTA TOPOLINO

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Salve a tutti!
Questa torta, di cui all’epoca sono rimasta veramente soddisfatta, l’ho preparata per il 2° compleanno di mio figlio Sebastiano, il 18 ottobre 2013.
Questa volta ho usato pasta di zucchero comprata e mi sono trovata molto meglio che con quella fatta in casa.

Topolino è stato “costruito” con la tecnica 2D, una tecnica relativamente facile che permette di ottenere dei buoni risultati anche per i meno esperti di sugar art. Bisogna solo avere un po’ di pazienza e precisione nel collegare i vari pezzi, come se si facesse un puzzle.
Prima o poi, conto di fare un tutorial per spiegareil procedimento che ora, invece, vi descriverò per sommi capi. Per prima cosa, bisogna stampare il disegno della grandezza che dovrà avere una volta posizionato sulla torta: è meglio scegliere soggetti che non abbiano molti “pezzi” piccoli. Ora bisogna ritagliare i vari pezzi di diverso colore, posizionarli sulla pasta di zucchero stesa non troppo sottilmente e ritagliarne i contorni.
A questo punto, basta “collegare” i vari pezzi. Io ho poi ripassato i contorni e ho disegnato alcuni particolari (come gli occhi, le dita, le pieghe delle scarpe, il filo dei palloncini e le stelle filanti) con pennarello alimentare nero. Anche la scritta “Buon compleanno” è fatta con pennarello alimentare azzurro.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Detto questo, passiamo alla scheda della torta:

BASE                       alternativa al pdS di Raff da 24 cm di diametro
BAGNA                    sciroppo alla vaniglia
FARCITURA             crema mascarpone e nutella
STUCCATURA          panna
DECORAZIONE        pdz e pennarelli alimentari

Passiamo alle ricette, quella dell’alternativa al pdS di Raff l’ho trovata su Cookaround, ha una consistenza simile al pdS ma è più soffice e profumata. Della crema mascarpone e nutella ho trovato più versioni, con diversi dosaggi degli ingredienti: ho voluto provare questa in cui la quantità di nutella non è molto elevata (ho messo 6 cucchiai rasi) per non coprire molto il gusto del mascarpone e devo dire che è venuta veramente buona e gustosa.

Alternativa al pdS di Raff:
5 uova
200 g di zucchero
220 g di farina (io uso la miscela per torte della Barilla)
1 bustina di lievito per dolci
1 bustina di vanillina (o scorza grattugiata di limone o altro aroma a piacere)
80 g di burro liquefatto e freddo
Sbattere a schiuma i tuorli con 5 cucchiai di acqua bollente, unire lo zucchero e la vanillina (o altro aroma) e continuare a sbattere fino ad ottenere una massa spumosa (come si fa per il pdS). Montare gli albumi a neve fermissima con un pizzico di sale e incorporarli al composto. Ora aggiungere, poco per volta e mescolando con un cucchiaio dal basso verso l’alto, la farina e il lievito setacciati. Infine , unire il burro sempre con lo stesso movimento. Versare l’impasto nello stampo rivestito con carta forno (io uso gli stampi a cerchio apribile, rivesto il fondo con la carta e imburro i lati). Cuocere in forno preriscaldato a 180°C per circa 25-30 minuti (regolarsi in base al proprio forno).

Crema mascarpone e nutella:
500 g mascarpone
6 cucchiai nutella
200 ml panna montata
Il procedimento è semplicissimo: basta mescolare bene il mascarpone e la nutella e poi amalgamarvi la panna montata.
Ecco qualche altra foto:
OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Oltre alla torta, ho preparato anche un piccolo buffet con l’aiuto di mia madre con la sua buonissima focaccia. Purtroppo ho fotografato solo qualcosa:
quiche lorraine:
OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA

sfoglia con cipolle (prima cotte in padella con olio) e tonno:

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Non ho invece fotografato:
tramezzini con:

prosciutto cotto, lattuga e maionese
cipolline sott’olio e maionese
tonno, lattuga e maionese

focaccia con:

pomodoro e formaggio (galbanino)
pomodoro, lattuga, acciughe e formaggio
pomodoro, wurstel e formaggio
pomodoro, funghi trifolati, prosciutto cotto e formaggio
pomodoro, lattuga, prosciutto cotto e formaggio

Bene, è tutto. A presto.
Nata

TORTA 1° MESE FRANCESCO

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Salve a tutti!
Finito il periodo natalizio, riprendiamo la pubblicazione delle torte passate: questa l’ho preparata per Francesco.
Francesco è il mio bellissimo nipotino, figlio di mia sorella Rosa e del mio socio Emilio, un pacioccone sempre sorridente e allegro. Questa torta l’ho fatta per festeggiare il suo primo mese di vita, il 7 settembre 2013.
L’idea non è mia, ma ho preso spunto da una torta pubblicata su un fascicolo della raccolta “Crea e decora” della De Agostini che ho appena completato.
Questa è stata l’ultima volta che ho preparato la pasta di zucchero in casa, l’ho dovuta fare due volte, perché la prima mi è venuta così appiccicosa che non l’ho potuta recuperare ed è finita nella spazzatura (che nervi!!!). Insomma, ho deciso che da allora in poi l’avrei comprata.
Sono comunque rimasta soddisfatta del risultato finale. Inoltre, la torta era veramente buona e la mousse è molto “estiva”, leggera e delicata.

Passiamo alla scheda della torta:

BASE                  2 biondine di Krikrira da 22 cm di diametro
BAGNA               sciroppo di acqua e zucchero con rum
FARCITURA        2 mousse allo yogurt ( una fragola e una banana)
STUCCATURA     panna
DECORAZIONE   pdz

La ricetta della biondina la potete trovare nella “Torta Winnie Pooh”(https://leduecucine.com/2014/11/24/torta-winnie-the-pooh-per-sebastiano/).
La ricetta della mousse allo yogurt l’ho presa da “In cucina per caso” (http://www.incucinapercaso.com/rotolo-alla-mousse-di-yogurt/), un blog molto bello da cui trarre molti spunti. Comunque, vi riporto ugualmente la ricetta. Questa è la ricetta base, io ho fatto metà dose al gusto fragola e metà al gusto banana.

Mousse allo yogurt:
500 g di yogurt
250 g di panna da montare
3 cucchiai di latte
4 fogli di colla di pesce (8 g)
Ammollare la colla di pesce in acqua fredda per 10 minuti. Scaldare il latte, spegnere e unire la colla di pesce strizzata, mescolando bene per farla sciogliere completamente. Montare la panna e unirvi delicatamente lo yogurt. Infine, aggiungere il composto di latte e colla di pesce sempre mescolando delicatamente.
Ecco qui sotto la foto della torta assemblata, dopo una notte di riposo in frigo:

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Qualche altra foto:

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
E con questa bella fetta vi lascio. A presto.
Nata