Torta rosa con Crema chantilly alle mandorle

Salve a tutti!

Do inizio a questo mio diario virtuale con l’ultima torta decorata, preparata in occasione del compleanno di mia sorella Rosa (il nome della torta e il colore della decorazione non sono del tutto casuali!!!).

OLYMPUS DIGITAL CAMERA   OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Chiedo venia per le imperfezioni (es. la pasta di zucchero, lateralmente non è stesa alla perfezione). Lavorerò per rendere le torte eccezionali. In ogni caso, considerando il mio essere autodidatta, direi che il risultato è soddisfacente.

 

Ingredienti:

BASE:  pdS da 4 uova (stampo da 22 cm di diametro)

BAGNA:  sciroppo di acqua e zucchero con qualche goccia di preparato per liquore all’amaretto

FARCITURA: crema chantilly alle mandorle

STUCCATURA:  panna

DECORAZIONE:  pdz

 

Procedura:

Pan di Spagna: 4 uova, 160 di zucchero, 160 g di farina, 1 fialetta aroma mandorla (io uso quello della Paneangeli).

Sbattere con le fruste elettriche le uova intere con lo zucchero e l’aroma per almeno 15 minuti, finchè si ottiene una massa spumosa e biancastra. Ora aggiungere la farina poco per volta: setacciarne un paio di cucchiai e incorporarla delicatamente. Versare l’impasto nello stampo rivestito con carta forno (io uso gli stampi a cerchio apribile, rivesto il fondo con la carta e imburro i lati). Cuocere in forno preriscaldato a 180°C per circa 25 minuti (regolarsi in base al proprio forno).

Bagna: 300 g di acqua, 150 g di zucchero

Basta semplicemente portare a ebollizione l’acqua con lo zucchero, far sobbollire per qualche minuto e far raffreddare. In questo caso io ho aggiunto qualche goccia di un preparato per liquore all’amaretto.

Crema chantilly alle mandorle: 500 ml di latte, 160 g di zucchero, 4 tuorli, 30 g di farina 00 (o amido), un pezzetto di stecca di vaniglia, 100 g di panna da montare (io uso la panna vegetale), 100-150 g di mandorle tostate e macinate.

Riscaldare il latte con una parte dello zucchero e la stecca di vaniglia. Mescolare bene i tuorli con il restante zucchero e la farina setacciata, versare il tutto nel latte e, mescolando in continuazione con una frusta, fare addensare. Versare quindi la crema in una ciotola abbastanza ampia e ricoprirla con pellicola trasparente (in questo modo non si formerà la fastidiosissima pellicina superficiale). Per farla raffreddare più rapidamente, mettere la ciotola in un altro recipiente contenente acqua e cubetti di ghiaccio. Una volta fredda, unire la panna montata e le mandorle.

Per l’assemblaggio della torta, tagliare il pan di Spagna in tre strati, bagnare il primo strato, versare parte della crema, coprire con il secondo strato, bagnarlo, versare la restante crema (in realtà, non l’ho usata tutta, altrimenti gli strati di farcitura sarebbero stati troppo alti e non so se la torta sarebbe arrivata a destinazione: infatti ha dovuto viaggiare per un po’ di Km) e coprire con l’ultimo strato di pan di Spagna. Dopo alcune ore di riposo in frigo, stuccarla con la panna montata e rimetterla in frigorifero: questo lavoro l’ho fatto il venerdì.

Sempre il venerdì sera, ho preparato i fiori (ruffle flowers) in pasta di zucchero, in modo tale che si potessero asciugare. la preparazione è molto semplice: io ho seguito un tutorial di cui vi riporto il link http://cake.corriere.it/2013/07/10/una-dolce-tenerezza-tutorial-per-realizzare-un-ruffle-flower/. Sabato mattina, l’ho rivestita con la pasta di zucchero e l’ho decorata.

Se per la parte estetica posso muovermi qualche critica, non è così per l’interno: infatti il pan di Spagna è venuto bello alto (ho potuto tagliare tre strati) e leggero e la crema era delicata ma deliziosa. Insomma, quasi tutti hanno fatto il bis

A voi i particolari:

OLYMPUS DIGITAL CAMERA  OLYMPUS DIGITAL CAMERA  OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA

 

E per finire, una foto di ciò che ne è rimasto

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

A presto.

Nata

Annunci

6 thoughts on “Torta rosa con Crema chantilly alle mandorle

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...