TORTE CON ROSE DI PANNA

1

Salve a tutti!
Sto per finire con le torte preparate in passato, oltre a queste mi resta solo quella che ho preparato per i tre anni del mio ometto.
Entrambe le torte risalgono allo scorso mese di ottobre.

La prima l’ho preparata per il compleanno di mia suocera, il 09-10-2014 e ho voluto provare questa decorazione con rose di panna fatte con la sac a poche. Purtroppo, mio figlio stava già “attaccando” la torta prima che potessi fare la foto (a destra si vede il “danno” fatto).
???????????????????????????????

???????????????????????????????

Ecco la scheda della torta:
BASE                   PdS
BAGNA                al rum
FARCITURA         crema al mascarpone e cioccolato bianco
DECORAZIONE   panna

Come al solito, non essendoci ricette nuove, vi rimando ai post precedenti: https://leduecucine.com/2014/11/07/torta-rosa-con-crema-chantilly-alle-mandorle/ per il pan di Spagna (sostituendo l’aroma mandorle con semi raschiati da mezza bacca di vaniglia) e https://leduecucine.com/2014/11/30/torta-frozen-per-chiara/ per la crema al mascarpone e cioccolato bianco.

 

Con lo stesso tipo di decorazione, pochi giorni dopo, ho realizzato quest’altra torta per il 90° compleanno di una signora (il catechista di mia figlia Chiara periodicamente porta i bambini a visitare delle persone anziane e, in occasione di questo compleanno, mi ha chiesto di preparare un dolce).
Ho riproposto la stessa decorazione (che mi sembra sia venuta meglio della prima) e ho aggiunto dei confettini colorati rosa che danno un tocco di colore in più.

Per questa torta, la scheda è la seguente:
BASE                    biondina
BAGNA                 latte zuccherato
FARCITURA          crema pasticcera e nutella
DECORAZIONE    panna

???????????????????????????????

???????????????????????????????

Le ricette le potete trovare qui: https://leduecucine.com/2014/11/24/torta-winnie-the-pooh-per-sebastiano/ per la torta biondina e https://leduecucine.com/2014/12/13/torta-barbie/ per la crema pasticcera alla nutella.

Per quanto riguarda la decorazione, è abbastanza semplice, anche se mi sono resa conto (chiaramente dopo aver fatto la seconda torta) che avrei dovuto usare un altro beccuccio. Mi spiego meglio: io ho usato il beccuccio a stella aperta che c’è a sinistra nella foto e ho ottenuto delle rose, come si può vedere dalla foto della torta, un po’ appiattite. Invece, usando un beccuccio a stella chiusa, tipo quello a destra nella foto (anche leggermente meno chiuso), avrei ottenuto delle rose più in rilievo. Infatti, dato che mi era venuto questo dubbio e mi era rimasta un po’ di panna, ho provato a farle con il secondo beccuccio ed erano effettivamente molto più belle (stupidamente non le ho fotografate!).

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

La panna, ovviamente deve essere ben montata. In pratica, bisogna rivestire la torta con la panna, non è necessario lisciarla alla perfezione perché verrà nascosta dalle rose.
Per fare la rosa, bisogna partire dal centro e proseguire con movimento rotatorio, fermandosi quando la rosa ha raggiunto la grandezza desiderata.
Proseguire riempiendo tutta la superficie e colmare gli spazietti tra una rosa e l’altra con ciuffetti di panna.

???????????????????????????????

A presto,
Nata

TORTA FROZEN PER CHIARA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Salve a tutti!
Interrompo la serie di torte passate per mostrarvi la mia ultima creazione: la torta che ho preparato ieri per il 9° compleanno di mia figlia Chiara. Che dire di Chiara? È una bambina vivace, curiosa, intelligente, anche lei abbastanza testarda e, a volte, sempre più raramente per fortuna, mi fa impazzire perché si impunta su delle stupidaggini ed è un’impresa farla ragionare.

Quest’anno ha voluto una torta ispirata al film “Frozen”. Dopo aver guardato varie torte sul web e averci rimuginato un po’, ispirandomi anche al disegno che lei stessa ha fatto, ho deciso di riprodurre il castello (o, meglio, “ho provato a riprodurre”) in forma molto semplificata rispetto a quello del film e il simpatico pupazzo di neve Olaf che, mi pare, sia riuscito abbastanza bene.

Certo, il clima non mi è stato affatto di aiuto: dovete sapere che il paese dove abito è particolarmente soggetto allo scirocco, quindi molto umido. Ora l’umidità è la peggiore nemica della pasta di zucchero: infatti, mi sono trovata in estrema difficoltà a montare la torta, a un certo punto non potevo più sfiorarla che si appiccicava tutto, gli alberi, le lettere del nome e Olaf non volevano saperne di stare attaccati…insomma è stata una vera impresa!!!

La torta, comunque, è piaciuta alla festeggiata e anche alle sue amichette che hanno fatto un bel po’ di foto (queste si che sono soddisfazioni) e poi è successa una cosa strabiliante: quasi tutti i bambini l’hanno mangiata. Finalmente, dopo vari tentativi, ho trovato una farcitura che hanno gradito, una fantastica crema al mascarpone e cioccolato bianco che Chiara adora (mi sono pentita di non aver farcito entrambi i piani con questa crema, sarà per la prossima volta).

???????????????????????????????

Andiamo alla scheda della torta:
BASE                 PdS da 24 cm e da 16 cm di diametro
BAGNA              sciroppo di acqua e zucchero
FARCITURA      1° piano: crema pasticcera al cioccolato bianco

…………………..2° piano: crema al mascarpone e cioccolato bianco

STUCCATURA    panna
DECORAZIONE  pdz

Per la crema pasticcera al cioccolato bianco, basta aggiungere del cioccolato bianco alla crema ancora calda (io ho preparato una dose da 1 l di crema e ho messo 400 g di cioccolato): la crema è buona, ma non mi ha entusiasmato più di tanto, non so se la rifarò, magari proverò con dosaggi diversi. Vi lascio invece, la ricetta della crema al mascarpone e cioccolato bianco.

Crema al mascarpone e cioccolato bianco
250 g di mascarpone
100 g di latte condensato (fatto in casa)
150 g di panna da montare
150 g di cioccolato bianco
Montare il mascarpone e unire a filo il latte condensato.
Sciogliere a bagnomaria il cioccolato spezzettato con la panna, fare raffreddare e montare il tutto.
Unire le due creme.

Vi lascio ora altre foto.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Ecco Olaf, con delle sbavature dovute al maledetto scirocco che ha provocato anche quest’effetto lucido che non mi piace per niente:

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Il castello, fatto di vari strati incollati uno sull’altro:

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Gli abeti innevati (con zucchero a velo):

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

I fiocchi di neve, fatti con la ghiaccia reale (anche questi si sono ammosciati a causa dell’umidità):

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

E, per finire, la fetta, purtroppo solo del 1° piano:

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

A presto.
Nata