Gnocchetti freschi con ragù alle verdure

image Iniziamo dagli gnocchi, li ho comprati freschi da un pastificio del luogo. Molti diranno “è velocissimo fare gli gnocchi”.  E’ vero, ma tutti quelli che in televisione dicono così sono pagati per fare solo gli gnocchi. Una donna che finisce il lavoro alle 14.00, torna a casa per accudire la famiglia, se cominciasse a fare la pasta fresca.

Per il ragù ho ecceduto nelle verdure, ho fatto si che le classiche verdurine de fondo diventassero la parte predominante.

Ed allora veniamo agli ingredienti:

  • gnocchi freschi (tempo di cottura medio 3-4 minuti); diciamo 500 gr per 4 persone. La quantità comunque decidetela voi.
  • 200 gr di macinato fresco misto bovino e suino
  • 300gr di passata di pomodoro
  • 150 gr di funghi
  • una carota grossa
  • una costa di sedano
  • una cipolla
  • una spicchio d’aglio
  • sale e pepe q. b.

Sminuzzate le verdure dopo averle pulite. I sedano preferisco usarlo tutto, comprese le foglie. onestamente prefersco fare tutto a coltello, si è vero i moderni robot sono eccezionali, io personalmente uso il Cooking Chef di Kenwood, ma dover poi lavare tutto mi atterrisce un po’. Mettete in padella un buon fondo d’olio extravergine di oliva dove avrete fatto imbiondire uno spicchio d’aglio schiacciato, aggiungete le verdure, prima le più consistenti (nell’ordine io uso carote, fungi, cipolle, sedano). Fate rosolare bene il tutto a fuoco medio, rigirando di continuo, attenzione perché è facile bruciare le verdure. Può essere utile verso la fine usare un coperchio, abbassare la fiamma e lasciare che il vapore faccia il resto. Appena le verdure sono ben tostate unire il macinato, mescolare fino a che anche quest’ultimo sia rosolato a puntino, i profumi in questa fase dovrebbero avvolgere voi e tutta la cucina. A questo punto aggiungere la passata di pomodoro, portare a far sobbollire il sugo e lasciarlo cuocere per almeno 30 minuti. Deve lentamente cuocere senza alterare la delicatezza degli ingredienti, a fine cottura aggiustar di sale e di pepe. Portare ad ebollizione l’acqua salata e versare gli gnocchi. lasciarli cuocere fino a cottura scolarli e gettarli direttamente nel ragù. lascare mantecare magari con del formaggio, io ritengo che il pecorino sia il formaggio più indicato, ma ognuno può scegliere in base ai propri gusti.

Buon appetitoimage

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...