TORTA PER LA PRIMA CONFESSIONE DI CHIARA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Salve a tutti!
Anche oggi una torta! Il 7 giugno 2014 per mia figlia Chiara (e anche per noi) è stato un giorno importante perché ha fatto la Prima Confessione. Il rito è stato celebrato in maniera semplice ma con gesti significativi che, devo dire la verità, mi hanno emozionato. Lei, come altri suoi compagni, era un po’ tesa, soprattutto nel momento in cui si è avvicinata all’altare per ricevere il Sacramento, ma il sacerdote li ha saputi mettere a loro agio e tutto si è svolto in maniera serena.

Per l’occasione, abbiamo organizzato una piccola festa ed io ho preparato un dolce. Si tratta di una torta farcita con crema pasticcera alla panna e limoncello (vedi https://leduecucine.com/2014/12/09/la-mia-prima-torta-decorata-in-pasta-di-zucchero/). Unica pecca: avevo finito il buonissimo limoncello casalingo (regalatomi da una zia di mia mamma) e l’ho dovuto comprare… non sapeva di niente (era pure di una marca conosciuta che chiaramente non vi scrivo)!!! E, quindi, ne è venuta fuori una crema pasticcera, buona per carità, ma le mancava quel tocco in più dato dal liquore. E pensare che la mia prima idea era stata di farcirla con la crema al limone e cioccolato bianco (https://leduecucine.com/2015/01/28/torta-per-il-battesimo-di-francesco/)….mannaggia a me…chissà che mi è passato per la testa e mi ha fatto cambiare idea!!!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Comunque, ecco la scheda della torta:

BASE                    molly cake
BAGNA                 al limoncello
FARCITURA          crema pasticcera alla panna e limoncello
DECORAZIONE    panna, scorze di limone e zucchero colorato

La ricetta della Molly cake la potete trovare in https://leduecucine.com/2015/01/23/torta-violetta/, mentre per la crema ho riportato il link sopra.

Per quanto riguarda la decorazione, è alquanto semplice, ho usato panna, scorze di limone tagliate sottilmente e zucchero colorato giallo limone.  Invece ai lati ho applicato dei pavesini.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Riguardo proprio lo zucchero colorato, chiaramente si può comprare, ma è un tantino costoso, per cui me lo preparo in casa in modo estremamente semplice: basta mettere dello zucchero semolato in un sacchetto di plastica per alimenti (quelli per il freezer vanno benissimo), aggiungere qualche goccia di colorante (io uso i coloranti in gel) regolandosi in base all’intensità di colore che si vuole ottenere. A questo punto, basta sfregare lo zucchero tra le mani e…voilà in pochi secondi eccolo colorato.
Spargere lo zucchero su un foglio di carta forno e farlo asciugare qualche ora all’aria, in modo da perdere l’eventuale umidità data dal colorante.
A questo punto, si può conservare in barattoli di vetro.
Si può anche polverizzare, ottenendo lo zucchero a velo colorato.
Anche per oggi è tutto. A presto,
Nata

Annunci

LA MIA PRIMA TORTA DECORATA IN PASTA DI ZUCCHERO

???????????????????????????????

Salve a tutti!
Eccomi di nuovo con voi, questa con la prima torta decorata in pasta di zucchero che ho fatto. Infatti, quando ho ricevuto la famosa richiesta della torta Barbie da mia figlia, ho pensato che non potevo improvvisare tutto, ma avrei dovuto fare qualche prova prima. E quale migliore occasione del mio compleanno?
Ci sono molte imperfezioni, soprattutto la torta non è venuta perfettamente liscia come avrebbe dovuto. La decorazione è semplicissima, le margherite e i fiori piccoli li ho fatti con degli stampini, invece le rose le ho fatte io: mi pare che per essere le prime che abbia mai fatto, siano venute bene.

???????????????????????????????
Ecco la scheda della torta:

BASE                    biondina di Krikrira
BAGNA                 sciroppo di acqua e zucchero con limoncello
FARCITURA          crema pasticcera alla panna e limoncello
STUCCATURA       panna
DECORAZIONE     pdz

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Passiamo alle ricette.

Biondina di Krikrira. Per uno stampo da 24 cm di diametro:
4 uova
150 g di zucchero
180 g di farina 00 e 40 g di fecola di patate (io uso la farina per torte della Barilla che trovo ottima)
120 ml di latte
60 g di olio di semi
1 bustina di lievito per dolci.
Sbattere con le fruste elettriche le uova con lo zucchero per circa 10 minuti, finchè sono ben montate. Continuando a mescolare, aggiungere il latte e l’olio a filo. Infine, incorporare a poco a poco la farina setacciata con il lievito (io uso un cucchiaio). Versare l’impasto nello stampo rivestito con carta forno (io uso gli stampi a cerchio apribile, rivesto il fondo con la carta e imburro i lati). Con un cucchiaio, cercare di spingere un po’ l’impasto verso i lati dello stampo, per evitare che durante la cottura si formi l’antipatico effetto vulcano. Cuocere in forno preriscaldato a 180°C per circa 30 minuti (regolarsi in base al proprio forno).

 

Crema pasticcera alla panna e limoncello:
250 g di latte fresco
200 g di panna fresca (io uso la panna da cucina)
2 uova
100 g di zucchero
80 g di amido (o farina 00)
scorza di limone
50 g di limoncello*
Scaldare latte, panna, limoncello e scorza di limone e lasciare in infusione per circa 30 minuti. Mescolare le uova intere con lo zucchero, amalgamarvi l’amido, versare tutto nel latte e, mescolando fare addensare. Versare quindi la crema in una ciotola abbastanza ampia e ricoprirla con pellicola trasparente (in questo modo non si formerà la fastidiosissima pellicina superficiale). Per farla raffreddare più rapidamente, mettere la ciotola in un altro recipiente contenente acqua e cubetti di ghiaccio.
*con il limoncello casalingo si ottiene una crema molto più profumata e aromatica.

???????????????????????????????

???????????????????????????????

A presto.
Nata