CONIGLIO ALLA MODA DI…PASQUALINA

??????????????????????
…cioè della mia mamma!
Infatti, questo è il modo in cui mia madre cucina più spesso il coniglio, con qualche variante dovuta alle verdure a disposizione, ma la ricetta base è questa: una ricetta appetitosa che rende la carne morbida e gustosa.

Mia madre cucina esclusivamente i conigli che lei stessa alleva (per uso familiare): da noi ci sono sempre stati degli animali. Infatti, vicino casa, possiede un pezzo di terreno dove coltiva verdure, ortaggi e qualche albero da frutto, nonché dei fiori e alleva galline e conigli. Fino a circa un decennio fa, cioè fino a quando eravamo ancora tutti a casa, ne aveva un buon numero tra galline, galli e pollastrelle e varie gabbie con i conigli. Ora, invece, tiene 4-5 galline, esclusivamente per le uova, e anche i conigli sono diminuiti di numero.

Mi ricordo che, quando io ero piccola, aveva anche delle chiocce: noi bambini aspettavamo con ansia il momento in cui si sarebbero schiuse le uova e sarebbero usciti quei batuffoletti morbidi che ci piaceva tenere in mano e accarezzare…

Sempre molti anni fa, mi ricordo anche dei tacchini, insieme alle galline: quando ci capitava di andare con lei per dar loro da mangiare, li tenevamo sempre d’occhio perché avevamo paura che ci saltassero addosso!!!

Fino a quando mia nonna paterna, che abitava con noi, ha potuto occuparsene, avevamo due caprette, una dal pelo di colore rossiccio si chiamava Russedda mentre l’altra che aveva il pelo bianco con grandi macchie marroni si chiamava Castagnola. E mi ricordo che noi tre nipotini accompagnavamo mia nonna che le portava in campagna a farle pascolare e quanto ci divertivavamo a passeggiare all’aria aperta, a raccogliere fiori, a far merenda seduti sull’erba o su una pietra…

Altri tempi…….

??????????????????????

Tornando alla ricetta di oggi, non ho dosi precise dato che metto tutto a occhio e uso le verdure che ho a disposizione, anche se non mancano mai cipolla, carota e patate. Qui riporto gli ingredienti che ho usato io ieri sera.

Ingredienti:
1 coniglio tagliato a pezzi
1 cipolla
1 carota
1 patata grande
1 costa di sedano
3 pomodorini
un pezzo di peperone rosso
salvia
rosmarino
brodo vegetale
½ bicchiere di vino rosso
olio
sale

Per prima cosa, mettere i pezzi di coniglio in una padella antiaderente e rosolarli senza alcun condimento, devono cambiare colore ed eventualmente asciugarsi. Quindi sistemarli in un tegame, condirli con olio e salarli.
Pulire le verdure e tagliare la cipolla a fette non molto sottili, la cipolla a rondelle, il sedano a dadini, il peperone a listarelle e i pomodorini a pezzetti. Mettere dell’olio in una padella, unirvi le verdure preparate, regolare di sale e farle cuocere brevemente (insomma, quanto basta per non aggiungerle crude al coniglio).
Ora, unire le verdure nel tegame con la carne, aggiungere anche le patate tagliare a grossi pezzi e fare insaporire. Sfumare con il vino e far evaporare.
Aggiungere le erbe aromatiche e un paio di mestoli di brodo, una volta raggiunta l’ebollizione, abbassare la fiamma e proseguire la cottura per circa 1 ora e 30 minuti, stando attenti a non fare asciugare troppo la preparazione (se necessario, unire altro brodo).
Servire la preparazione ben calda.

…la scarpetta è d’obbligo!!!

???????????????????????????????

???????????????????????????????

???????????????????????????????

 

 

Annunci

13 thoughts on “CONIGLIO ALLA MODA DI…PASQUALINA

  1. Un tuffo nel passato! Il coniglio si cucina in questo modo anche in Emilia, ma con le verdure tagliate più piccole e senza patate, perchè poi lo mangiamo con la polenta. Per l’appunto viene definito “con tutte le verdure” o alla fracassata. Buonissimo.

    Liked by 1 persona

  2. Mi hai fatto fare un tuffo nel passato, mi è sembrato di leggere il racconto della mia infanzia,Brava! buono pure il coniglio a casa di mia mamma compariva spesso a tavola, sulla mia di tanto in tanto anche se è una carne che mi piace molto.
    la prossima volta che lo cucinerè ti copierò la ricetta.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...